"L'istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo"
Nelson Mandela

Il Fondo sociale europeo è il principale strumento finanziario con cui l’Europa investe sulle persone.

La Regione Emilia-Romagna programma le risorse Fse che le sono assegnate per finanziare misure che garantiscano a tutti i cittadini pari diritti di acquisire conoscenze e competenze e di crescere e lavorare esprimendo al meglio le proprie potenzialità. Per il periodo 2014/2020 il programma dispone di 786 milioni di euro.

Nel 2016 la Regione, in accordo con parti sociali, enti locali, università e associazioni del No profit dell’Emilia-Romagna, ha inoltre firmato Giovani Più, un “patto per i giovani” che mette a disposizione 260 milioni di euro per finanziare interventi rivolti ai giovani.

Formazione

Grazie alle risorse del Fondo sociale europeo, sono tante le opportunità di formazione che la Regione mette a disposizione dei cittadini dell’Emilia-Romagna.

Per promuovere l’alta formazione e la ricerca finanzia misure a sostegno della formazione specialistica, master, borse di dottorato, assegni di ricerca e agevolazioni per favorire la nascita di imprese innovative.

Un progetto speciale è dedicato alla formazione sui big data dei neolaureati di tutte le facoltà, per fornire loro competenze innovative da spendere nel mercato del lavoro.

Un segmento formativo parallelo all’università e a esso interconnesso è quello degli ITS - Istituti Tecnici Superiori, scuole biennali che formano tecnici altamente specializzati richiesti dalle imprese.

La Regione finanzia inoltre numerosi percorsi di formazione tecnica e professionale che hanno l’obiettivo di fornire a chi si affaccia sul mercato del lavoro le competenze richieste dalle imprese.

Orientamento

Grazie al Fondo sociale europeo, la Regione è accanto ai giovani nel loro passaggio dal mondo della formazione a quello del lavoro.

Per i giovani che hanno completato il loro percorso universitario, sono disponibili negli atenei percorsi di orientamento e di inserimento lavorativo a cura di enti di formazione, università e imprese.

Su tutto il territorio regionale sono inoltre aperti gli sportelli AREA S3, spazi di aggregazione creati nei Tecnopoli per avvicinare i giovani laureati al mercato del lavoro e rafforzare la competitività regionale nei settori individuati nella Smart Specialization Strategy (S3).

Lavoro

Attraverso gli sportelli della Rete attiva per il lavoro – centri per l’impiego e privati accreditati – la Regione offre ai cittadini in cerca di un’occupazione diverse misure, a seconda delle caratteristiche e delle esigenze di ciascuno. Le opportunità di lavoro in Emilia-Romagna sono raccolte dal portale Lavoro per Te, che ha anche una app e che offre alle persone i servizi dei Centri per l’impiego direttamente online.

Video

Ulteriori video sui dottorati di ricerca:

  • Playlist concorso QUI le idee diventano realtà
  • Playlist concorso L'Europa è QUI

Ulteriori video sui Big data sono disponibili su questa playlist

Materiali in download

I materiali sono disponibili per il download anche nella sezione Download > Fondo sociale europeo, accessibile dalla home page del nostro stand virtuale.

Link utili


Contatti

Portale Formazione e lavoro: formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it
Mail: formazionelavoro@regione.emilia-romagna.it